Gioacchino Cipriano è nato a Cefalù (Pa) il 01/02/1954 ed vive in Arese. Consegue il diploma di perito elettrotecnico a Milano.

Dal 1996 è titolare della Società Net Works Sas - Arese - Servizi Internet. Responsabile della realizzazione e gestione siti Web, organizzazione di corsi sui principali applicativi della Microsoft, corsi sulla progettazione siti Web.

Dal 1978 al 1995 è stato Responsabile Logistica presso multinazionale giapponese dove implementa la gestione informatica e si appassiona ad essa.

E' stato docente di corsi nell’ambito dei finanziamenti FSE nel 2001 e 2002 sulla progettazione di siti web dinamici, con oltre 1.500 ore di lezioni, utilizzando nei corsi i seguenti linguaggi e applicativi:

HTML, XHTML, ASP, CGI, Applet Java e Javascript, configurazione Server web locale, ODBC e database MS ACCESS, MySql per pagine dinamiche basate su ASP e di e-commerce su PHP.

Dal 2004 membro IWA (International Webmaster Association), unica associazione di sviluppatori che ha contribuito notevolmente alla stesura della Legge 4/2004 (Legge Stanca).

Dal 2005 fino al 2008 responsabile provinciale IWA. In questo periodo ha organizzato seminari di divulgazione delle problematiche legate all’accessibilità e alla conoscenza della Legge Stanca in collaborazione con il Comune di Arese.

Dal 1997 al 2009 webmaster del sito ufficiale del Comune di Arese (www.comune.arese.mi.it), per il quale ha implementato l’accessibilità con il suo CMS CityKit e la Carta dei servizi (PA digitale).

Nel 2007 il sito del Comune di Arese viene plagiato da una società che ne utilizza la struttura semantica di accessibilità in diversi altri siti, tra cui alcuni Comuni della zona (leggi questo articolo).

Nel 2006 ha collaborato con gruppo di lavoro O.S.I. (Osservatorio Siti Internet) dell'Unione Italiana Ciechi, realizzando il primo modulo accessibile che permette la compilazione on line per la produzione di PDF leggi:

Si è trattato in realtà di un esperimento, che ha permesso al non vedente di gestire in completa autonomia il documento, dalla compilazione, alla stampa e all’apposizione della firma digitale.

Attualmente continua ad interessarsi delle problematiche dell’accessibilità dedicandosi alla realizzazione di PDF accessibili, in particolare con corsi specifici sulla stesura di documenti per la produzione di PDF realmente accessibili (Requisito 17 della Legge 4/2004).

Propone la sua attività di consulenza per aziende e pubbliche amministrazioni per l’analisi preventiva e consuntiva per la conformità alle leggi vigenti in materia di accessibilità del Web

Oltre a queste problematiche, si interessa di uno dei più noti CMS del web: Joomla!, traducendo e localizzando alcuni componenti e moduli.

Altre informazioni su di me